Blues Traveler by Konrad  

Minox 35 GL

Minox 35 GL

Minox 35GL, macchina 35mm compattissima una volta chiusa è più piccola di una olypus XA.

Poche volte una fotocamera mi ha fatto esclamare un WOW alla prima pellicola. Ma quello che è uscito da questo “moscerino” in termini di plasticità non lo avevo mai visto. La lente è un classico Tessar a 4 lenti in tre gruppi meno sofisticato rispetto allo zuiko della XA ma sicuramente di una qualità superiore.

Usare la fotocamera non è facile, non avendo telemetri o autofocus il modo migliore è affidarsi al classico 400iso/f8 e sfruttare l’iperfocale che si estende dai 3 metri all’infinito.

prezzo originale: 110€
prezzo usato se ebay: circa 40/50€

Anno di Produzione 1979
Formato 35mm
Obiettivo Color Minotar 35 mm 1/2,8
Messa a Fuoco Manuale 0,9m-inf.
Otturatore Centrale elettronico 8sec-1/500
Esposizione Automatica a priorità di diaframma
Mirino Galileano con cornicette fisse e indicazione del tempo di esposizione

Fotografie fatte con la Minox 35 GL: http://www.flickr.com/photos/e-coli/tags/minox/

14 Responses to “Minox 35 GL”

  1. Che differenza c’è tra le varie minox GT, GL, ML?

    Supportano tutte al massimo 800iso?

    Tu quale consigli?

    Io amo la XA, e cercavo qualcosa di simile con il flash per scattare anche di notte, ma questa mi intriga molto!

  2. Latente says:

    Per la lista di modelli e caratteristiche:
    http://www.submin.com/35mm/collection/minox/35mm_variations.htm

    la piu completa è sicuramente la ML con aperture priority & Program e fino a 1600 iso 🙂

  3. Matteo says:

    Ciao,

    mi è appena arrivata una Minox 35 GL, volevo sapere come ovviare al problema delle batterie introvabili. Inoltre volevo sapere se la macchina può funzionare anche senza batterie.

    Saluti

    Matteo

  4. Latente says:

    Mattero, compra 4 normali pile a bottone LR44
    poi prendi carta e nastro adesivo, impila le 4 batterie una sull’altra e ritaglia una strisciolina di carta alta come le pile e lunga circa 5cm
    arrotola la carta intorno alle pile e fissa il tutto con un pezzetto di nastro adesivo.
    la tua pila da 6v è pronta 🙂

    nota1: mi raccomando le polarità delle pile.
    nota2: no la Minox senza batterie non funziona.

  5. Matteo says:

    Ciao,
    ti ringrazio per la tua disponibilità 🙂

    Ho comprato le pile, il problema ora è che il vano batteria non si apre: ho provato di tutto, penna, moneta, cacciavite, stecchino e chi più ne ha più ne metta, con l’unico risultato di aver solo rigato il bottoncino di apertura più di quanto già non lo fosse.

    Come devo fare?

  6. Matteo says:

    Allora, il vano sono riuscito ad aprirlo ed ho estratto la batteria scarica.

    Ho inserito quattro pile tipo LR44 da 1,5 volt, ma premendo il pulsante di test della batteria non succede nulla.

    Inoltre, la leva di trascinamento pellicola è dura da azionare e premendo il pulsante di scatto l’otturatore resta aperto e il pulsante di scatto premuto fino a quando non lo riarmo azionando la leva per trascinare la pellicola. E’ normale, o c’è qualcosa che non va?

    Che tristezza, certi giorni tutte a me veramente. 🙁

  7. Latente says:

    prima cosa controlla se la carta copre bene le 4 pile, dato che il polo + è anche sui bordi non deve toccare il vano. le uniche parti scoperte devono essere la testa (-) e il sedere (+) i bordi devono essere ben isolati.

    controlla anche l’impostazione degli iso se stai facendo dei test al buio è normale che resti aperto 🙂

  8. Matteo says:

    Ciao,

    grazie alle tue dritte e a quelle degli utenti di Flickr ho risolto tutti i problemi, la macchina sembra funzionare perfettamente 🙂

    L’unica cosa che mi rimane da risolvere è l’estrema durezza della leva di trascinamento della pellicola: è normale? Come posso risolvere?

    Grazie ancora 🙂

    Matteo

  9. Paco says:

    Ciao Latente, che differenze ci sono tra la Minox 35 GL e la 35 GT?
    Grazie.
    Paco

  10. luisa says:

    ciao io ho una vecchia macchina fotografica minox 35 AL regalatami da mio padre, vorrei sapere cosa cambia tra quella GL e la AL e se è una buona macchina. grazie

  11. Paolo says:

    Uso la minox GT da anni (credo che l’unica differenza con la GL sia la presenza dell’autoscatto), scondo me sono macchien fantastiche, leggerissime da tenere sempre nel taschino ti permettono di fare foto incredibili. Il suono dell’otturatore e’ praticamente inavvertibile, con un po’ di pratica si puo’ fotografare senza guardare nel mirino e, in condizioni di luce buone, non fanno rimpiangere la qualità di una reflex. Consigliatissime tutte!

    Buon divertimento Paolo

  12. Nico says:

    La Minox ha un controllo elettronico che misura la velocità dell’otturatore in base alla intensità della luce, inutile la riesposizione della pellicola senza le LR44 cariche, lo scatto morbido funziona con lo sportellino aperto, ma il tempo dello scatto dell’otturatore dipende dall’intensità della luce, e dalla taratura della pellicola, per chi ama viaggiare in orari diversi del giorno. Le condizioni della mia macchina sono buone, in bassa luce il meccanismo esposimetrico scatta la foto in un tempo della metà di quello tarato per luce intensa ,e l’apertura del diaframma condiziona la variazione delle ombre e linee di luce.
    In un immagine l’uso del cavalletto segnala la precisione dell’immagine che viene comunque rilevata con il segnalatore luminoso, sia nella posa manuale che con la posizione T, che ritarda del doppio la chiusura dell’otturatore. Il flash in casosegnala in posa T. La carica morbida e il mirino Galileiano, sono le caratteristiche più innovative della macchina. Le ultime foto sono nitide e da ammirare con carte di qualità media. Bella passione sincera.

Leave a Reply